Casa Residenza Anziani “Al Parco”, Scandiano: Inaugurazione Stanza Snoezelen e Nucleo protetto

Sabato 2 febbraio, presso la CRA “Al Parco”, Casa Residenza per anziani di Scandiano, sono stati inaugurati due nuovi ambienti: la stanza snoezelen e il nucleo protetto.

Di proprietà del Comune di Scandiano, la CRA Al Parco è concessa in gestione a Coopselios dal 1997, in regime di accreditamento definitivo dal 2015.

La stanza Snoezelen è uno spazio multisensoriale che promuove il benessere psicofisico e favorisce il rilassamento; l’utilizzo del stanza snoezelen è particolarmente efficace per prevenire disturbi del comportamento tipici di persone affette da demenza. La stanza, attraverso apposite attrezzature, stimola i cinque sensi, incidendo così sul miglioramento dell’umore, dell’autostima, della consapevolezza di sé e dell’ambiente, migliorando la qualità di vita delle persone

Il nucleo protetto accoglie anziani con capacità cognitive compromesse da diverse patologie legate alla demenza e si propone di creare un percorso di cura individualizzato che promuova il benessere delle persone accolte e, contestualmente, riduca lo stress e i disturbi del comportamento, accompagnandole nelle diverse fasi dell’evoluzione della patologia nel rispetto della loro dignità.

All’inaugurazione sono intervenuti il Sindaco di Scandiano Alessio Mammi, l’Assessore al Welfare Elisa Davoli, il Direttore del Distretto AUSL di Scandiano Maurizio Rosi, il Direttore d’Area di Coopselios Sauro Paganelli e la Dottoressa Marina Turci dell’Unità Operativa Complessa Distretto disturbi cognitivi e demenze di Modena.

L’evento è proseguito con il monologo “Il problema”, interpretato dall’autrice ed attrice teatrale Paola Fresa, già finalista al festival internazionale di drammaturgia contemporanea Milano Playwriting Festival.

“Questa inaugurazione rappresenta per la CRA e il territorio di Scandiano un momento molto significativo: la stanza snoezelen e il nucleo protetto costituiscono nuovi spazi e strumenti per sostenere e migliorare ulteriormente la qualità di vita delle persone che qui risiedono”, ha dichiarato il Presidente di Coopselios Giovanni Umberto Calabrese.