Un seminario sul welfare connettivo: le nuove frontiere digitali dei servizi alla persona

Il welfare connettivo è quella nuova visione del welfare che privilegia l’adozione di approcci e strumenti in grado di creare connessione tra bisogni e servizi e tra tutti gli attori che erogano servizi alla persona.

La filosofia/volontà che anima il welfare connettivo è quella di creare un sistema allineato rispetto al nuovo mCatturaodo di concepire i servizi e la loro fruibilità da parte degli utenti, vale a dire flessibilità, personalizzazione, innovazione.

Di welfare connettivo si parlerà in un seminario in programma il 28 febbraio 2017 che si terrà dalle 9:30 alle 13:30 nella sede del Consorzio Quarantacinque, in via Gramsci 54/h a Reggio Emilia. Il seminario è organizzato da Demetra Formazione, l’ente formativo di Legacoop, e servirà per presentare una azione formativa e di supporto alle cooperative.

Dopo la presentazione dell’iniziativa da parte di Loretta Losi, responsabile del Settore cooperazione sociale di Legacoop Emilia Ovest e di Lorenza Davoli, responsabile Area Reggio Emilia, Parma e Piacenza di Demetra Formazione, seguirà la relazione di Flaviano Zandonai, docente della Università di Trento e ricercatore dell’Euricse.

Il seminario ha l’obiettivo di sensibilizzare le imprese nei confronti del concetto di welfare connettivo attraverso momenti di incontro e confronto guidati da esperti del settore, di aumentare l’interesse verso il tema quale volano per processi di cambiamento, innovazione e sviluppo e di presentare le attività formative e di accompagnamento proposte da Demetra a supporto dello sviluppo di competenze ad alto valore strategico.

I destinatari del seminario sono cooperative, aziende, istituzioni, associazioni di categoria e organizzazioni sindacali, consulenti e liberi professionisti del settore