Ringraziamo tutte le cooperative associate, i presidenti, i loro collaboratori, tutte le socie e i soci che hanno condiviso la visione strategica e gli obiettivi del Consorzio 45 presentati nel bilancio sociale dell’anno 2020 e che hanno visto la loro realizzazione in quest’anno. La tenacia e la caparbietà dimostrate da tutte e tutti mostrano quanto le capacità del lavoro di gruppo e le sinergie che si vengono a creare siano in grado di superare le più imprevedibili delle difficoltà.
Antonietta Serri ed Elena Bertolini
Riproduci video

Valori e Obiettivi di impatto

Dimensione economica

Valore delle produzione

Fonti di entrata nel 2021

Capitale Umano

Al 31 dicembre 2021 si conferma la composizione del personale dipendente di Consorzio Quarantacinque, pari a 6 unità come nel 2019.
Con riferimento alla ripartizione per età, nel 2021 erano presenti due dipendenti under 40, tre dipendenti tra i 41 e i 50 anni e un dipendente sopra i 60 anni.
Nel 2021, il turn over è positivo, essendo entrata una nuova risorsa a fronte di nessuna uscita.

Le nostre Cooperative

A fine 2021, erano 49 le cooperative socie di Consorzio Quarantacinque di cui 44 soci ordinari
e 5 soci sovventori. Tra i soci ordinari, 18 sono cooperative sociali di tipo A che si occupano prevalentemente di servizi educativi e socio-assistenziali, 6 sono di tipo B e si occupano dell’inserimento lavorativo delle persone svantaggiate, 14 sono cooperative sociali
miste (A/B) e 6 sono cooperative non sociali.
A fine 2021 è entrata in Consorzio Quarantacinque la cooperativa Rigenera.Le cooperative socie operano in ambito socio-assistenziale, educativo, inserimento lavorativo di persone svantaggiate (anche nell’ambito dell’agricoltura sociale), assistenziale, servizi alle imprese, servizi ambientali, culturali e turistici (servizi ristorativi e di ospitalità). Le attività si svolgono per conto di enti pubblici e aziende private.

Ambiti di attività

Base sociale delle cooperative

Capitale umano cooperative

Progetti Innovativi

Laboratorio Aperto

dei Chiostri di San Pietro

Dal 2019 il Consorzio è co-gestore (insieme al Consorzio Oscar Romero) dei Chiostri di San Pietro, nel centro della città di Reggio Emilia. In questi spazi è stato sviluppato un nuovo progetto, con l’obiettivo di promuovere i valori dell’innovazione sociale, stimolare processi di incubazione, accelerazione, digitalizzazione e ricerca, favorire lo sviluppo e la diffusione di nuove soluzioni nel settore dei servizi alla persona.

Impronte Digitali

Consorzio Quarantacinque è capofila del progetto “Impronte digitali” finanziato dall’Impresa Sociale Con i bambini a valere sul Bando “Nuove Generazioni”, nell’ambito del Fondo Nazionale per il contrasto della povertà educativa minorile. Il progetto ha l’obiettivo di potenziare la cultura digitale e l’utilizzo integrato delle tecnologie digitali multimediali, all’interno del territorio provinciale di Reggio Emilia, al fine di prevenire e contrastare situazioni di emarginazione sociale e impoverimento di opportunità educative e relazionali.

Concentrica

Consorzio Quarantacinque partecipa al progetto Concentrica mettendo a disposizione della rete dei partner l’infrastruttura e le competenze del Laboratorio Aperto dei Chiostri di San Pietro, all’interno dei quali sono ospitati i Punti D – d’incontro e d’ascolto – per la sperimentazione di servizi di comunità dove poter offrire opportunità di informazione, socializzazione, creazione e rafforzamento di legami di comunità.

Marchio Qualità & Lavoro per le cooperative
di inserimento lavorativo

Consorzio Quarantacinque ha avviato una collaborazione con i consulenti del Marchio Qualità & Benessere per mettere a sistema un modello di qualità dei percorsi lavorativi nelle cooperative di tipo B. Un marchio, basato sull’individuazione di 8 valori, in grado di dare visibilità al lavoro e al valore aggiunto del Terzo Settore, ai servizi alla persona e in particolare dell’inserimento lavorativo di persone svantaggiate ad opera delle cooperative sociali.